Fotografie da:

Italiani e no nei cantieri esteri di imprese italiane

Italiano y no en las obras de empresas italianas en el mundo

Italians and others working in italian construction sites around the world

https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.10150395185873358&type=1

 

Commenti alla fine della pagina - Comentarios al final de la pagina - Comments at the end of the page

  


Gennaio 2012

I like-me gusta ►

Condividi–Comparte– Share ►


Commenti: 6
  • #6

    Giuliano Barbonaglia (lunedì, 28 settembre 2015 21:47)

    Grazie Fiore. Ricambio il saluto.

  • #5

    Pili Fiore (domenica, 27 settembre 2015 22:30)

    Un saluto a tutti quelli che hanno lavorato a karakaya,Sono Pili Fiore ho lavorato in quella diga dal 1980 al 1986 ricordi indimenticabili.

  • #4

    Giuliano Barbonaglia (lunedì, 30 dicembre 2013 20:58)

    Grazie caro Giampietro.
    Le parole dette da un esperto di cantieri esteri come te hanno un significato profondo.
    Buon anno a te ed alla tua famiglia.
    Un abbraccio di amicizia e di solidarietà. Ciao.

  • #3

    giampietronasci@gmail.com (lunedì, 30 dicembre 2013 08:44)

    caro giuliano,
    complimenti per il tuo lavoro. i tuoi documenti fotografici sono molto belli e per chi ha operato all'estero ma, non solo, a distanza di anni si rende ancora più conto ella differenza che intercorre tra la vita trascorsa in un cantiere ubicato lontano dalla vita comune da un lavoro che si svolge all'interno di una città pullulante di vita quotidiana. in quei posti isolati, anche se invivibili a volte, perdi il concetto di quello che è la vita di chi ogni giorno deve affrontare le difficoltà contingenti della vita ordinaria. le nostre vite sono state eccezionali ma, lasciamelo dire ora che a 74 anni cerco di reinserirmi in questo malessere quotidiano, ci hanno formato per imprese e lavori che qui da noi, con le bretelle che ti trovi addosso, certamente rimarrebbero eternamente insolute o quasi tutte finirebbero con tempi extralarge rispetto a quelli previsti. pensa solo alla vicenda del m o s e a venezia o la reggio calabria. beh qui, rispetto a dove siamo stati noi, facciamo schifo in tutti i sensi. un caro abbraccio ed un augurio di buon 2014. intanto poi si vedrà.

  • #2

    osman boynukara (sabato, 17 novembre 2012 20:51)

    Grazie mille per le immagini ... Sai, il signor boynukara mehmet giuliano ...

  • #1

    michele morassi (domenica, 01 aprile 2012 19:06)

    sono più di due anni che cerco di andare a lavorare all'estero ma senza risultato,riesce ad aiutarmi? mi farebbe molto piacere riuscire a comunicare con lei le invio mia e-mail saluti morassi michele