Autostrada  Tarsus – Adana - Gaziantep – TURCHIA

Tarsus – Adana – Gaziantep  (TAG)  Motorway

Anni 1988/1991

ALCUNI DATI

 

 Fonte IMPREGILO

Ente Appaltante: General Directorate of Highways Impresa costruttrice: Associazione d'Imprese con IMPREGILO S.p.A. mandante con quota di partecipazione del 20% Periodo di costruzione: Giugno 1987 - Dicembre 2000 Descrizione dei lavori:

La "Tarsus-Adana-Gaziantep (TAG) Motorway" costituisce uno dei più grandi progetti d’infrastrutture mai realizzato in Turchia. Il contratto ebbe come oggetto la progettazione, costruzione e manutenzione per un anno di un tratto autostradale di 258 km di lunghezza complessiva, ai quali vanno aggiunti 42,4 km di raccordi. La TAG Motorway è situata nella parte meridionale dell’Anatolia ed è considerata il tratto più significativo della "Trans-European Motorways".

L’autostrada, che attraversa le imponenti catene montuose di Nur e Amanos, formazioni geologiche tra le più complesse del paese, è stata progettata e costruita secondo norme e tecnologie tra le più avanzate in campo internazionale e serve da collegamento tra i paesi medio orientali, le grandi pianure agricole ed industriali delle città di Urfa e Harran, nel Sud-Est dell’Anatolia, e i porti di Mersin, Iskenderun e la "Toros-Adana-Yumurtalik Free Zone".

Il progetto presenta diciassette svincoli, sedici dei quali con barriere di riscossione a pedaggio, ventitré cavalcavia per linee ferroviarie e acquedotti, oltre a quattordici viadotti per una lunghezza totale di 5.310 m. I due viadotti speciali, tra le regioni di Bahçe e Kömürler, possono essere inclusi tra le più alte strutture, di questo tipo, mai costruite sia in Turchia che in Europa. Per la realizzazione dell’impalcato dei viadotti sono stati impiegati più di 42.000 tonnellate d’acciaio.

Il progetto comprendeva anche nove raccordi per una lunghezza totale di 42,4 km.

Lungo il tracciato dell’autostrada sono state realizzate quattro gallerie, a doppia canna e con lunghezza complessiva di 9.780 m, scavate con il "New Austrian Tunnelling Method", ed una galleria artificiale lunga 300 m. Lo scavo delle gallerie ha richiesto 900 t di rete elettrosaldata, 250.000 m di marciavanti, 1.700 t di centine, 375.000 m di perni d'ancoraggio roccia, 41.000 m³ di gunite e geotessuto e membrane per 298.000 m². Le quattro gallerie sono rivestite di calcestruzzo e completate da rete elettrica, illuminazione, sistema di allarme antincendio, segnaletica e ventilazione.

Quantità principali:

Scavi all'aperto                                                                               108.516.953 m3

Rilevati                                                                                            81.353.548 m3

Calcestruzzi vari                                                                            1.590.467 m3

Calcestruzzo per i viadotti                                                              121.250 m3

Acciaio per impalcato viadotti                                                         25.500 t

Pali e micropali di fondazione                                                        188.398 m

Scavo delle gallerie                                                                        1.590.000 m3

Calcestruzzo in galleria                                                                  190.000 m3

 

Progettista: SPEA S.p.A. - Milano

 

LOCALIZZAZIONE DEGLI EX UFFICI DELLA SPEA-TECNIC IN ADANA   Turhan Cemal Beriker Blv
LOCALIZZAZIONE DEGLI EX UFFICI DELLA SPEA-TECNIC IN ADANA Turhan Cemal Beriker Blv
MAPPA DELLA RETE STRADALE
MAPPA DELLA RETE STRADALE
UN TRATTO DELL'AUTOSTRADA
UN TRATTO DELL'AUTOSTRADA
MAPPA DELLA ZONA DI ADANA - CILICIA
MAPPA DELLA ZONA DI ADANA - CILICIA

 

Adana , con una popolazione di 1.600.000 abitanti, è il capoluogo della provincia che porta lo stesso nome e si trova nella pianura della Cilicia, in turco Çukurova, a ca 30 km dal mare.

Metropoli molto moderna in costante espansione, è un importante centro industriale per la lavorazione dei prodotti dell'agricoltura della Cilicia: grano, mais, soia, orzo. cotone, uva e agrumi.

Molto avanzata è l'industria tessile.

La città ha clima mediterraneo con una estate calda e secca con temperature che toccano i 35°/36°e un inverno con temperature in media sopra gli 9/10°.